Hai letto AFTER?! . . .















Alla fine di questo "libro" mi sono sentita fisicamente male. Non (solo) per il modo (pessimo) in cui è scritto o per la trama banale, noiosa, se non addirittura inesistente.

Il vero problema di questo fenomeno letterario è il messaggio che lascia passare:;

Quarto, Hardin arriva a costringere Tessa (la protagonista femminile) a fare tutto ciò che vuole lui, solo perché lo dice lui. Spesso facendole anche del male (la tira per i polsi, la scuote, le dice di ogni, la costringe a fare cose che non vuole fare). E lei lo giustifica sempre: "Lui mi ama.", "Non lo fa per cattiveria", "è fatto così". Per le fan (e per la Todd) questo è amore, per me è violenza domestica.

Avrei molte altre cose da dire su questo libro. Non riesco a trovare un unico punto a favore, e credetemi: ci ho provato. Non so cosa passasse per la mente dell'editore della Todd quando ha detto: questo libro è meraviglioso, pubblichiamolo. Probabilmente avrà pensato con una mano nel portafogli, non vedo altra spiegazione.


Ecco un'altra assurdità. Non solo l'autrice ha sprecato quasi 400 pagine tra liti, riappacificazioni e scene di sesso, alla fine ti accorgi che per sapere come andrà a finire dovrai leggere gli altri volumi. Davvero non so cosa ci sia ancora da dire su di loro.


avevo i brividi mentre leggevo le tue parole.........A parte che non capisco cosa ci sia di così entusiasmante nella vita di un bambinetto con i denti da latte che diventa famoso grazie ad un talent show e le cui doti canore sono alquanto opinabili (non li conosco sono sincera, magari chi ha ascoltato le loro canzoni può spiegarmelo), ma cavolo ( sottolineo CAVOLO), che razza di trama è???

Ho voluto iniziare questo post, con queste recensioni, ovviamente sono sono alcune delle tante che trovate in giro su questo " libro". . . solo alcune che fanno intendere che forse quella strana non sono io, o voi, che la pensate come me. . . 

Io, sono reduce da un video che mi ha oltremodo incoraggiata a delineare e a mettere per iscritto una volta per tutte il mio pensiero riguardato a questa bassa e squallida trovata commerciale da parte della Sperling&Cupfer! Mi è stato chiesto come mai non avessi recensito After, o se lo avessi letto? Il fatto è che io, l'ho letto! Solo che dopo, avrei voluto andare a casa della Todd e dirgliene quattro!

La cosa è morta lì. . . ma poi. . . l'altra sera  per la precisione, più o meno a questa stessa ora, ho condiviso con voi un'immagine sulla pagine facebook del blog. Un'immagine che mi ha lasciata di stucco! Un'immagine orribile, dove c'era un libro, somigliante a tutto e per tutto ad After. . . . solo che il libro in questione non era un libro qualsiasi, ma uno dei grandi classici della letteratura mondiale. Parlo di Cime Tempestose. Ancora più di stucco mi ha lasciata il fatto che questo non è l'unico e che la stessa casa editrice, ha pubblicato in questa edizione altri due classici, di altri autori e autrici che a mio avviso, oltre a non avere nulla in comune con la serie che viene palesemente citata in copertina, non dovrebbero essere nemmeno lontanamente paragonati a nessun libro. . . Soprattutto a questo libro, anche se vengono citati al suo interno. Ricordiamo infatti che se ci sono, è solo per mero clichè e non per un motivo di fondo. Cime Tempestose viene inserito per allungare il brodo e per rendere credibile una lezione e un'ennesimo "battibecco" tra i due ( inclassificabili personaggi) . Quindi vi dico che io Si ho letto After, li ho letti tutti, ma non ve ne ho mai parlato fino ad ora perchè penso che ci sia poco da dire su un libro di cui l'unico spessore che noto è il numero delle pagine che sono state brutalmente ricoperte di dialoghi e clichè di basso fondo. Un libro dove viene ridicolizzata una ragazza, trasformandola e plasmandola in una specie di sacchetto usa e getto, a piacimento del protagonista maschile. Di cui, lo ricordiamo, prende il volto di Hanry Stiles e da qui si presume la massa mediatica di visualizzazioni su wattpad. Pare infatti che tutte le ragazzine del mondo, vogliano fare al poveretto tutta una serie di porcate immani che prendono vita tramite Tessa e Hardin. Detto tra noi,  Harry Stiles o avrà riso, o si sarà vergognato a morte! Hardin e Tessa sono una macchietta, così come gli altri personaggi che popolano la mente e le pagine di Anna Tood. Anna Tood che avrebbe fatto un favore a tutti se avesse mantenuto la sua idea di moralità. Perchè la protagonista pare all'inizio avere un certo spessore e dico pare, perchè puntualmente dopo qualche capitolo ci ritroviamo a leggere solo scene di sesso esplicite e dialoghi piazzati lì giusto per far andare avanti il capitolo tra una sveltina e un'altra. Ora, detto questo, non vorrei proprio fare la parte della bigotta, perchè vi assicuro che non lo sono! Una relazione travagliata, con clichè romantici e situazioni che di norma creano curiosità e suspance sono di norma le basi di un romanzo d'amore, ma da qui a trasformare tutto in un siparietto, fino a giungere all'umiliazione peggiore che una donna possa subire senza il minimo di ritegno, e senza un motivo concreto No! Questa è solo la trovata malsana di una mente che aveva bisogno di inventare qualcosa di puramente stupido per garantire alla sua storia qualche like o visual in più. Se Anna Todd avesse pubblicato questa storiella anni addietro, ai tempi di Cime Tempestose, la Bronte si sarebbe presentata a casa sua solo per averla citata nelle sue pagine. E non voglio pensare cosa avrebbe fatto la Austin, che nel suo libro osanna un certo tipo di orgoglio femminile, quello che ne la Todd ne la sua protagonista hanno e avranno mai.

Ormai è tardi per dirvi di non leggere After e gli altri quattro libri! Ma, almeno, evitate di comprare queste versioni! Fatelo per la Austen, per la Bronte e per Lev Tolstoj!! 


Buona Serata! #fandiafternonvelaprendetequestoèilmiopensieroefortunatamentenonsonol'unica! Voi che ne pensate? ??? #LETTRICIESPRIMETEVI!


Commenti

  1. Hai completamente ragione, secondo me after è stata proprio una pessima pubblicazione, e far credere alle ragazzine che questi grandi classici siano parenti del brutto libro di Anna Todd è completamente sbagliato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, sono felice che anche tu concordi con me nel dire che sia completamente sbagliato. L'iniziativa di avvicinare i giovani lettori ai grandi classici non è sbagliata, diciamo che però hanno sbagliato proprio il libro da associare. Potevano farlo con un'altro libro, uno con un pò più di spessore, con un insegnamento morale ed etico e non questo scempio mediatico. Perchè lo voglio ricordare. Il successo per la Todd non arriva dalla bravura, infatti su wattpad era, e dico era, perchè adesso è stato completamente revisionato e corretto il libro, pieno di insulti riguardanti gli errori grammaticali. Per non parlare poi di quelli che le precisavano che la sua storia faceva schifo. Quindi l'incoraggiamento a questi giovani scrittori è: scrivete con i piedi, scrivete roba assurda, così è sicuro che sfondate! -.-'

      Elimina

Posta un commento