Passa ai contenuti principali

RECENSIONE DI T.V.B. TI VOGLIO BENE DI KODY KEPLINGER ( AUTRICE DI QUANTO DI HO ODIATO)

Ciao ragazze siete pronte per la recensione di questa sera??!
Ehehe vi avevo detto che avrei postato le recensioni dei libri che ho letto in questi mesi e quindi eccomi qui,come al solito non amo dilungarmi.....

Partiamo subito dal titolo T.V.B. TI VOGLIO BENE in ITALIANO,mentre quello originale è :
" LYNG OUT LOUD" tradotto significa PERCHE' MENTIRE? il che in inglese spiegerebbe sicuramente il libro,ma a noi piace proprio tanto mettere titoli che non c'entrano nulla sui libri e quindi ormai ci abbiamo fatto l'abitudine!
Cominciamo con la prima cosa che riguarda questo libro che mi è piaciuta molto,ovvero;
LA COPERTINA!!  Dovremmo fare una petizione per la Newton! Francamente ho visto di meglio ma quella scritta in basso " quanto ti ho odiato" incoraggia a comprare e quindi.....                                

TI VOGLIO BENE 

Genere:Romanzi Rosa
Autore:Kody Keplinger (QUANTO DI HO ODIATO)
Editore: Newton Compton Editori

TRAMA 

Sonny Ardmore è una bugiarda ineguagliabile. Da sempre si inventa bugie per nascondere che suo padre è in prigione, e adesso racconta in giro che sua madre l'ha cacciata di casa. Ogni notte si intrufola di nascosto in casa della sua migliore amica con la scusa di non avere altro posto dove andare a dormire. Amy Rush è l'unica persona con cui Sonny condivide segreti, vestiti e anche lo sua nemesi, all'anagrafe Ryder Cross. Ryder è appena arrivato alla Hamilton High School e ha tutta l'aria di essere uno di quegli insopportabili fighetti snob. Ma ha un punto debole: Amy. Così, quando il ragazzo scrive un'email a Amy chiedendole di uscire, le due amiche colgono lo palla al balzo per fargli uno scherzo indimenticabile. Ma senza volerlo, Sonny finisce per chattare con Ryder tutta lo notte, e arriva alla terribile conclusione che forse potrebbe addirittura piacerle. C'è solo un piccolo problema: Ryder è convinto che quella con cui sta chattando sia Amy. Sonny questa volta dovrà inventarsi un piano geniale per far capire a Ryder che è lei lo ragazza dei suoi sogni, e lo cosa si rivela davvero più complicata di quanto pensasse...


IL MIO VOTO 




Questo libro è fantastico! Anche se la copertina come dicevo prima è orribile,il libro è ben scritto;  E' simpatico,irriverente.I personaggi i luoghi e le situazioni per quanto destinate ad una fascia sicuramente più giovane di lettori,risultano credibili e per niente stereotipate. Sembra una normalissima commedia; In effetti lo è!Non c'è alcuna forzatura nel rendere la vita di questi protagonisti credibile e vera. Abbiamo Sonny,bugiarda patologica,che per nascondere la verità su suo padre,ne racconta di cotte e di crude.E si sà le bugie hanno le gambe corte.Inoltre bisogna avere anche tanta tanta fantasia,e la nostra protagonista ne ha così tanta che vi sbellicherete dalle risate!
Le cose si complicano non poco quando per caso Sonny,in un momento di calma apparente,annoiata e in attesa della sua amica Amy si ritrova a chattare con il ragazzo per cui l'amica ha una cotta.Ryder! Riscoprendosi innamorata perdutamente di lui a Sonny resta solo una cosa da fare; Dire la verità!
Ed invece..........   abbiamo a che fare con una bugiarda!! ricordate???A furia di dire una bugia oggi e un'altra domani...Sonny si ritroverà  in grossi pasticci!Se riuscirà ad uscirne fuori dovrete scoprirlo voi!! ;)Io  V.v.b. ;) e vi auguro; Buona lettura!!
KISS.KISS. 



LINK PER L'ACQUISTO






Di la tua; Interessante, Divertente, Eccezionale.
Lascia un commento: Hai letto il libro? Dimmi cosa ne pensi. 
Grazie <3 


Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione di Paper Princess by Erin Watt

PaperPrincess! “Reed Royal è il cattivo travestito da principe. Assaggiarne un morso sarebbe un grosso sbaglio”
Ciao Ragazze!!  Ebbene sì, ero scettica, prevenuta fino al midollo su questo ennesimo caso editoriale. Se ne sono dette di cotte e di crude a riguardo. Ma io, che non amo giudicare mai i libri dalla copertina, li leggo e per restare in tema “ ME NE SBATTO” del giudizio della gente. Scelgo di leggere quello che il mio istinto mi suggerisce. Spesso mi ritrovo tra le mani libri che sono seriamente pessimi, per via dei messaggi errati e poco adatti ad il pubblico a cui sono indirizzati. E mi fa molto piacere dirvi che questo non è il caso di Paper Princess. 
Al contrario dei soliti libri che ultimamente ci riportano inevitabilmente alle sfumature di colori vari per via dei loro contenuti poco adatti ai minori, Paper Princess è l'emblema che le belle storie destinate agli young adult ci sono ancora. Nato da un progetto di scrittura a due mani da parte di due autrici molto conosci…

TRE VOLTE TE - RECENSIONE

Buongiorno a tutti! Amici e amiche lettrici!
Rieccoci con una nuova recensione, e con un nuovo libro tra le mani.
Quello di oggi, è l'ultimo libro di Federico Moccia, l'ultimo libro che va a chiudere la storia lasciata in sospeso ben dieci anni fa, quella di Babi e Step ( TRE METRI SOPRA IL CIELO).
Ora, la decisione relativa al fatto di aver voluto leggere questo libro, è stata puramente dettata dalla curiosità di sapere, come andava a finire la storia. Personalmente, non amo, i libri strappalacrime, ne quelli troppo smielati e romantici, e, come ben sapete, quelli di Moccia, lo sono. 
Iniziamo con il dire, che, questo, è stato il libro più lungo della storia. Un libro di ben 715 pagine, che ho iniziato con curiosità e che ho terminato con molta, molta lentezza. 
I punti salienti di questo libro sono Tre, e il fatto che siano proprio Tre, non è un caso. 
In TRE VOLTE TE, si evincono tre fondamentali passaggi della vita di Step. 
Quando ho letto questa frase " STEP NON E' PIÙ…

Oggi in libreria! Tre volte te! ( Dopo TRE METRI SOPRA IL CIELO E HO VOGLIA DI TE), L'ULTIMO LIBRO DI FEDERICO MOCCIA

Buondì ragazze, come state? Vi state riprendendo ancora dalle feste?! 
Oggi riprendiamo il regolare svolgimento delle attività, segnalandovi l'uscita in libreria del terzo capitolo della storia di Babi e Step. Sì lo so cosa state pensando!!
Ancora Moccia?! Ma nemmeno morta! Molto spesso, ci è capitato di dover riprendere in mano, conclusioni di libri arrivate con anni e anni di ritardo, libri che letti in età adolescenziale ci hanno fatto battere il cuore e che adesso, sono solo un lontano ricordo. Step e Babi, sono stati il simbolo dell'amore per una generazione di adolescenti che, tra i banchi di scuola, hanno fatto spopolare il primo libro di Federico Moccia. Di una generazione che ha riempito Ponte Milvio di lucchetti. 
Per quanto possa sembrare strano, questo è stato il primo vero e proprio fenomeno letterario italiano. 
Un fenomeno a cui si sono susseguiti due film e che adesso, a distanza di dieci anni, giunge al termine. Step e Babi non sono più i due adolescenti che ricor…