Passa ai contenuti principali

AMY SNOW DI TRACY REES RECENSIONE

AMY SNOW


Genere:Narrativa 
Autore:Tracy Rees
Editore:Neri Pozza


FORMATO KINDLE

COPERTINA FLESSIBILE




TRAMA

Hertfordshire, 1848. La brina ricopre i campi e le strade quando Amy Snow, la mantella stretta per difendersi dal gelo, si allontana da Hatville Court, la casa in cui ha vissuto per ben diciassette anni. L'unica persona che lei abbia mai amato, Aurelia Vennaway, figlia unica di Lord Charles e Lady Celestina Vennaway, una delle famiglie più in vista della contea, giace sotto sei piedi di terra in un angolo silenzioso del camposanto. E a Amy non resta che svanire come un'orma che si discioglie nella brina. Era stata proprio Aurelia a trovarla, diciassette anni prima, in una tersa mattina di gennaio in cui l'aria era tagliente come vetro. L'aveva vista agitarsi nella neve, minuscola neonata con la pelle fredda come gelatina di fragole, piccolo essere glabro e azzurrino abbandonato ai margini di una foresta inospitale. L'aveva battezzata Snow, perché era piena di neve, e Amy, perché era il nome della sua bambola preferita. E l'aveva portata con sé, a Hatville Court, la dimora dei suoi da tempo immemorabile. Erano cresciute insieme, Aurelia e Amy, come due sorelle inseparabili. Perché così si consideravano, loro. Ma a Hatville Court, e nell'intero villaggio, Amy poteva essere, a seconda dei giorni, degli umori della servitù e dei pregiudizi dei Vennaway, una giovinetta rispettabile o una vagabonda, una sorella o una sguattera. E ora, con la scomparsa di Aurelia, non può più restare nella grande dimora dei Vennaway, divenuta un luogo ostile e inospitale...




Buongiorno ragazze,oggi parliamo di Amy Snow,un romanzo in stile Dickens!
 Tracy Rees,al suo esordio con questo romanzo,ambientato nel 1831  mi ha piacevolmente stupita!Il fulcro del libro è l'amicizia,la straordinaria devozione e riconoscenza che la protagonista Amy,ha per la sua salvatrice Aurelia Vennaway!
Orfana,ritrovata nella neve in un giorno di freddo inverno,Aurelia le ha salvato la vita e questo lei non può certo dimenticarlo.Da qui il cognome Snow! (si lo sò che leggete questa parola e pensate a kit Arrington) ma per favore concentratevi xd! 
Come dicevamo;Amy non è mai stata voluta,questa è una cosa certa,ne dalla sua vera madre,ne dai genitori di Aurelia! Per loro quella figlia di nessuno,non era degna nemmeno di entrare in casa loro,ma Aurelia per sua fortuna non la pensava così.Le due,nonostante il parere contrario della gente instaurano un forte legame,che forse cela qualcosa di più,un segreto che scopriremo solo alla fine...ma che leggendo il libro intuirete facilemente. All'insaputa della gelida madre,giocano,scherzano,immaginano la loro vita,una volta adulte,ma la fortuna non è mai stata dalla parte di Amy e quando Aurelia,muore per un difetto cardiaco,Amy a soli diciassette anni,è costretta ad abbandonare la casa. Ma Aurelia è sempre con lei.Le ha lasciato come testamento una serie di lettere che messe insieme formano una caccia al tesoro,e così Amy non può far altro che prendere quel cammino,seguendo le istruzioni che la sua cara Aurelia le ha lasciato.Il segreto che cela questa lettere,cambierà per sempre la vita di Amy. Cambierà pelle,vestirà nuovi abiti e avrà una nuova vita,fatta di balli,debutti e giovanotti di classe. Ma c'è di più e se vi piacciono i balli ottocenteschi,i merletti e le trine questo libro fa per voi.In conclusione la storia è accattivante per certi versi,scoprendo il vero legame che lega le due,in fine avrete un quadro completo.Un esordio positivo quindi per Tracy Rees. ;) PROMOSSA!! 



IL MIO VOTO 



Di la tua; Interessante, Divertente, Eccezionale.
Lascia un commento: Hai letto il libro? Dimmi cosa ne pensi. 
Grazie <3 

Commenti

Post popolari in questo blog

Chiamami Anam di Igor Damilano e Cinzia Lacalamita! Le prossime letture di Febbraio! Scopritelo qui!

Oggi vi segnalo : CHIAMAMI ANAM un libro a 4 mani d Igor Damilano e Cinzia Lacalamita. 








Sinossi 

Un Anam Cara o Amico dell’Anima è colui che – riconosciuta la propria luce interiore – si apre alla vita e, nell’azzerare ogni difesa, può stabilire un legame indissolubile, di assoluta confidenza con un altro individuo. Tra Anam Cara vi è un reciproco travaso di bellezza, grazie al quale viene meno il concetto di tempo che deteriora le cose. L’Amore resta integro, eterno, oltre lo spazio e la morte, in un luogo sacro che nella tradizione celtica si chiama Casa: e in quello spazio, un uomo e una donna privati del nome, avevano creato una fragranza nuova, unica, irriproducibile se non da essi stessi, insieme.  Ti troverò.

Lo trovate qui 
Formato Kindle 
Copertina Flessibile 


Intrecci, una coppia, la vita, la lettura che viaggia in aderenza sfiorando le pagine, il libro che finisce e ricominci ed è ancora vita, la tua, la loro, la nostra...

Vi è piaciuto questo post? Avete letto il libro? Cosa ne pe…

MINA E IL GUARDALACRIME SEGNALAZIONE DEL LIBRO DI VANESSA NAVICELLI ( FIABE EDUCATIVE PER GRANDI E PICCINI) !!

Buongiorno Ragazze!! Oggi è Lunedì e quindi quale modo migliore per aprire la settimana con una nuova fantastica Segnalazione!! Quando accettiamo di segnalare i libri, facciamo sempre un'acurata selezione. E, quando ci troviamo davanti libri e progetti dedicati ai più piccoli non possiamo non condividerli con voi. Lettrici, mamme e non. Quindi, oggi per voi Vanessa  Navicelli, e il suo progetto dedicato ai più piccoli. Vanessa , ha scritto il libro MINA E IL GUARDALACRIME. Una fiaba educativa, per grandi e piccini. Senza ulteriori indugi, vi lascio alla scoperta del suo libro e soprattutto al suo progetto. 

MINA E IL GUARDALACRIME di Vanessa Navicelli








TRAMA 

Avete mai pensato al valore di una lacrima? Forse è ora di cominciare…

Mina è una piccola lacrima in fuga, perché stanca di portare solo dolore a tutti quelli che incontra.
In cerca di una pozzanghera in cui buttarsi, inizia una storia di viaggio e di scoperta, durante la quale farà incontri strabilianti e bizzarri!
Intanto, il saggi…

Recensione di Paper Princess by Erin Watt

PaperPrincess! “Reed Royal è il cattivo travestito da principe. Assaggiarne un morso sarebbe un grosso sbaglio”
Ciao Ragazze!!  Ebbene sì, ero scettica, prevenuta fino al midollo su questo ennesimo caso editoriale. Se ne sono dette di cotte e di crude a riguardo. Ma io, che non amo giudicare mai i libri dalla copertina, li leggo e per restare in tema “ ME NE SBATTO” del giudizio della gente. Scelgo di leggere quello che il mio istinto mi suggerisce. Spesso mi ritrovo tra le mani libri che sono seriamente pessimi, per via dei messaggi errati e poco adatti ad il pubblico a cui sono indirizzati. E mi fa molto piacere dirvi che questo non è il caso di Paper Princess. 
Al contrario dei soliti libri che ultimamente ci riportano inevitabilmente alle sfumature di colori vari per via dei loro contenuti poco adatti ai minori, Paper Princess è l'emblema che le belle storie destinate agli young adult ci sono ancora. Nato da un progetto di scrittura a due mani da parte di due autrici molto conosci…