Passa ai contenuti principali

RECENSIONE L'IMPERFETTA DI CARMELA SCOTTI


RECENSIONE L'IMPERFETTA


Decisamente un esordio brillante per Carmela Scotti,che con L'IMPERFETTA,si è aggiudicata un posto nei cuori dei lettori.Uscito il 25 Agosto,è stato decisamente una rivelazione.Un libro attuale e antico allo stesso tempo. Ambientato nella Sicilia ai fini dell'800,la protagonista si prepara a fuggire da una vita che l'ha sempre presa a schiaffi. A fuggire da un dolore incolmabile,dopo la morte di suo padre,da una famiglia che non la ama che al contrario la disprezza,la maltratta.Ma se fuggire verso una vita migliore è la soluzione,non è detto che la felicità sia dietro l'angolo.Il cammino è lungo. Catena,questo è il nome della protagonista,ci racconta la sua vita,senza mezzi termini,togliendo il cerotto all'omertà che l'ha circondata per tutto questo tempo.Cosa mi è piaciuto di più? lo stile,il fatto che il passato andasse avanti senza sosta e il futuro che è quasi un conto alla rovescia.Quella malinconia che avvolge la protagonista,quando chiude gli occhi all'orrore e ricorda come un canto le parole che suo padre le sussurrava per infonderle coraggio.

L'IMPERFETTA vi conquisterà pagina dopo pagina.


Genere:Narrativa Contemporanea 
Autore:Carmela Scotti
Editore:Garzanti 

  COPERTINA RIGIDA 

Di la tua; Interessante, Divertente, Eccezionale.
Lascia un commento: Hai letto il libro? Dimmi cosa ne pensi. 
Grazie <3 

Commenti

  1. Ehi :D Eccomi qui come ti avevo detto :) Non ho ancora postato la mia recensione (sarà pubblicata lunedì 10 ottobre sul blog), ma sono passata comunque per lasciarti un commento ;)
    Molto bella la recensione ^_^ Io sono stata leggermente più prolissa, come sempre... È un mio difetto, credo ahahah
    L'imperfetta è un libro stupefacente, poche pagine forse, ma sicuramente intrise di significati profondi e di tematiche oltremodo importanti :) Diciamo che ti incatena ;) ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lady :) Ti aspettavo!! Sono stra curiosa di leggere anche la tua recensione! Il dieci passo da te <3 Comunque secondo me non esiste un termine di parole per recensire,non sono mai abbastanza,soprattutto quando un libro ti entra nel cuore ;) Ad ognuno il suo stile ;) <3 Un bacio e grazie per essere passata! <3 Ps, Catena ti incatena ;)

      Elimina
    2. Spero di non deludere le tue aspettative sulla mia recensione ahahah Fammi sapere cosa ne pensi :) È già online ;)
      Passo volentieri a commentare un po' :) Mi piace leggere le opinioni altrui su un libro che ho letto... Possono nascere discussioni molto belle e indubbiamente interessanti ^_^ Poi, ovvio, se scovo qualche recensione su libri che non ho letto ma che ho in wish list, le leggo sicuramente ;)
      Ps. Ti incatena e non ti lascia più andare <3

      Elimina
    3. Sono passata adesso :) Ti ho lasciato un commento <3

      Elimina
    4. Visto :D Grazie mille :) <3

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Recensione di Paper Princess by Erin Watt

PaperPrincess! “Reed Royal è il cattivo travestito da principe. Assaggiarne un morso sarebbe un grosso sbaglio”
Ciao Ragazze!!  Ebbene sì, ero scettica, prevenuta fino al midollo su questo ennesimo caso editoriale. Se ne sono dette di cotte e di crude a riguardo. Ma io, che non amo giudicare mai i libri dalla copertina, li leggo e per restare in tema “ ME NE SBATTO” del giudizio della gente. Scelgo di leggere quello che il mio istinto mi suggerisce. Spesso mi ritrovo tra le mani libri che sono seriamente pessimi, per via dei messaggi errati e poco adatti ad il pubblico a cui sono indirizzati. E mi fa molto piacere dirvi che questo non è il caso di Paper Princess. 
Al contrario dei soliti libri che ultimamente ci riportano inevitabilmente alle sfumature di colori vari per via dei loro contenuti poco adatti ai minori, Paper Princess è l'emblema che le belle storie destinate agli young adult ci sono ancora. Nato da un progetto di scrittura a due mani da parte di due autrici molto conosci…

TRE VOLTE TE - RECENSIONE

Buongiorno a tutti! Amici e amiche lettrici!
Rieccoci con una nuova recensione, e con un nuovo libro tra le mani.
Quello di oggi, è l'ultimo libro di Federico Moccia, l'ultimo libro che va a chiudere la storia lasciata in sospeso ben dieci anni fa, quella di Babi e Step ( TRE METRI SOPRA IL CIELO).
Ora, la decisione relativa al fatto di aver voluto leggere questo libro, è stata puramente dettata dalla curiosità di sapere, come andava a finire la storia. Personalmente, non amo, i libri strappalacrime, ne quelli troppo smielati e romantici, e, come ben sapete, quelli di Moccia, lo sono. 
Iniziamo con il dire, che, questo, è stato il libro più lungo della storia. Un libro di ben 715 pagine, che ho iniziato con curiosità e che ho terminato con molta, molta lentezza. 
I punti salienti di questo libro sono Tre, e il fatto che siano proprio Tre, non è un caso. 
In TRE VOLTE TE, si evincono tre fondamentali passaggi della vita di Step. 
Quando ho letto questa frase " STEP NON E' PIÙ…

Oggi in libreria! Tre volte te! ( Dopo TRE METRI SOPRA IL CIELO E HO VOGLIA DI TE), L'ULTIMO LIBRO DI FEDERICO MOCCIA

Buondì ragazze, come state? Vi state riprendendo ancora dalle feste?! 
Oggi riprendiamo il regolare svolgimento delle attività, segnalandovi l'uscita in libreria del terzo capitolo della storia di Babi e Step. Sì lo so cosa state pensando!!
Ancora Moccia?! Ma nemmeno morta! Molto spesso, ci è capitato di dover riprendere in mano, conclusioni di libri arrivate con anni e anni di ritardo, libri che letti in età adolescenziale ci hanno fatto battere il cuore e che adesso, sono solo un lontano ricordo. Step e Babi, sono stati il simbolo dell'amore per una generazione di adolescenti che, tra i banchi di scuola, hanno fatto spopolare il primo libro di Federico Moccia. Di una generazione che ha riempito Ponte Milvio di lucchetti. 
Per quanto possa sembrare strano, questo è stato il primo vero e proprio fenomeno letterario italiano. 
Un fenomeno a cui si sono susseguiti due film e che adesso, a distanza di dieci anni, giunge al termine. Step e Babi non sono più i due adolescenti che ricor…