BUON COMPLEANNO HARRY!

Buon pomeriggio!!Questo piccolo post è dedicato interamente a Harry! Il titolo parla chiaro;
Oggi 31 Luglio il maghetto più famoso della storia compie gli anni,e in attesa di leggere l'ottavo libro della saga auguriamo BUON COMPLEANNO (platonicamente)insieme a tutti i suoi fan, così...




« Harry aveva un viso sottile, ginocchia nodose, capelli neri e occhi verde chiaro. Portava un paio di occhiali rotondi, tenuti insieme con un sacco di nastro adesivo per tutte le volte che Dudley lo aveva preso a pugni sul naso. L'unica cosa che a Harry piaceva del proprio aspetto era una cicatrice molto sottile sulla fronte, che aveva la forma di una saetta. »

Era il 2007 quando il fenomeno letterario di Harry Potter esplode a livello mondiale,7 libri, ( 8 con l'ultimo disponibile in pre ordine) HARRY POTTER E LA MALEDIZIONE DELL'EREDE,hanno fatto sognare milioni di bambini e di adulti....Tutti sanno chi è Harry Potter.


Tra gli incassi di film, libri parchi a tema e merchandising la saga del maghetto di J. K. Rowling vale 25 miliardi di dollari.


Le cifre del successo sono semplicemente incredibili. Dal 1997 a oggi, Rowling ha venduto all’incirca 450 milioni di copie dei libri di Harry Potter, il che la colloca al secondo posto nel mondo nella classifica di autori di serie di libri.
Non basta ancora??; occorre aggiungere tre parchi tematici su Harry Potter in Florida, a Hollywood e a Osaka in Giappone. E infine il set dei film, dove fu realizzato dalla Warner Bros, a Leavesden, presso Londra, sul terreno di una fabbrica di motori aeronautici della Rolls Royce: è stato trasformato in un’esposizione permanente, visitata da oltre seimila persone al giorno, oltre due milioni e mezzo l’anno. Quindi tirando le somme,credo proprio che il tocco della penna  della Rowling sia magico! Chissà quale altra magia ci aspetta!! 

 Sono le scelte che facciamo che dimostrano quel che siamo veramente, molto più delle nostre capacità


Essere stati amati tanto profondamente ci protegge per sempre, anche quando la persona che ci ha amato non c’è più. È una cosa che ci resta dentro, nella pelle.


Mi apro alla chiusura.

Commenti