Passa ai contenuti principali

Un giorno perfetto per innamorarsi DI ANNA PREMOLI RECENSIONE

UN GIORNO PERFETTO PER INNAMORARSI

Genere:Romanzi Rosa
Autore:Anna Premoli
Editore: Newton Compton


LO TROVATE QUI 


TRAMA 

Kayla Davis è una donna “metropolitana”. Di New York ama tutto: il traffico, il caos, le folle. Nota per il suo sarcasmo e le sue relazioni mordi e fuggi, Kayla aspira a diventare un’affermata giornalista. Anche se al momento si accontenta di scrivere recensioni sui posti più alla moda della città. L’occasione di fare il salto arriva quando il suo capo decide di mandarla in una sperduta cittadina dell’Arkansas, per preparare un pezzo di rilievo nazionale su un argomento del tutto particolare... Kayla coglie al volo la proposta e, abbandonata l’amata New York, prova a inserirsi nella vita di Heber Springs. L’impatto non è dei migliori: le sue scarpe tacco dodici, preferibilmente blu elettrico, mal tollerano le polverose zone dell’America del Sud, il suo temperamento frenetico mal si adegua alla calma di un posto dove tutti si conoscono. Ma soprattutto, Kayla non pensava di dover fare i conti con la comparsa di Greyson Moir. Ce la farà Kayla a dimostrare quanto vale? 

IL MIO VOTO

Ciao a tutti,è da un pò che non posto recensioni,i libri che ho letto ultimamente sono tanti e non sempre riesco a postare in tempo..,ma....eccomi qui...xd scusate l'assenza!
Anna Premoli ultimamente stà facendo parlare molto di se,con i suoi libri quasi sempre in classifica non si può non parlare di lei,che sia positivo o negativo..e anche questa volta con questo libro ha fatto c'entro.Per chi ama questo genere di storie "un giorno perfetto per innamorarsi" sarà sicuramente di compagnia e un libro piacevole da leggere....ma ....e dico ma...a chi come me di questi libri ne ha letti parecchi,non ho potuto far a meno,di notare una lieve similitudine con altri libri ...un pò banale,scontato,e la descrizione di una giovane donna,che dovrebbe essere intelligente e in grado di farsi valere che si riduce al bisogno del tacco dodici e ad altri preamboli di questo genere mi ha fatto storcere il naso,nonostante io sia una a cui piace il tacco dodici! Kaya la protagonista del libro,accetto di trasferirsi in un paesino sperduto pur di accontentare il suo capo e di occuparsi del suo nuovo incarico,trovandosi spiazzata dalle differenze di abitudini,rispetto a New york.Ovviamente il disagio della protagonista si fà sentire,ma a recuperare la situazione arriva come sempre il bello di turno,che puntualmente fa' innamorare la protagonista...inoltre l'ironia questa volta non è acuta come negli altri....tutto sommato è simpatico ma non  esilerante. Anna poteva fare di meglio...essere decisamente più creativa e dare più mordente alla storia,un pizzico di novità,il mio voto comunque resta un 4! NOn è il libro migliore,ma non è nemmeno il peggiore. BUONA LETTURA......

Commenti

  1. Uuuuh! Adoro Anna Premoli :D Ho letto tutti i suoi, a parte l'ultimo che ho comprato ma che mi attende sulla scrivania ;) Lo leggerò a a fine novembre, dopo che ho dato l'esame che sto preparando XD
    Comunque, hai fatto che non sia il suo libro peggiore, ma neanche il migliore... Il primo posto per me lo guadagna di diritto "Come inciampare nel principe azzurro" :3 Il peggiore, invece, "Finché amore non ci separi", anche se comunque è una bella lettura XD
    Vedremo "È solo una storia d'amore" a che posto si piazzerà ;)

    RispondiElimina
  2. Ciao Lady :) Si è vero, anche io adoro i suoi libri, ma questo è rimasto in una specie di via di mezzo tra ciò che ho già letto e il nuovo...non l'ho amato come gli altri...con questo non voglio dire che sia il peggiore dei suoi libri ma non è nemmeno il capolavoro che mi aspettavo :) xd Aspetto la tua recensione per vedere cosa ne pensi e dove lo piazzi ;) <3

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Chiamami Anam di Igor Damilano e Cinzia Lacalamita! Le prossime letture di Febbraio! Scopritelo qui!

Oggi vi segnalo : CHIAMAMI ANAM un libro a 4 mani d Igor Damilano e Cinzia Lacalamita. 








Sinossi 

Un Anam Cara o Amico dell’Anima è colui che – riconosciuta la propria luce interiore – si apre alla vita e, nell’azzerare ogni difesa, può stabilire un legame indissolubile, di assoluta confidenza con un altro individuo. Tra Anam Cara vi è un reciproco travaso di bellezza, grazie al quale viene meno il concetto di tempo che deteriora le cose. L’Amore resta integro, eterno, oltre lo spazio e la morte, in un luogo sacro che nella tradizione celtica si chiama Casa: e in quello spazio, un uomo e una donna privati del nome, avevano creato una fragranza nuova, unica, irriproducibile se non da essi stessi, insieme.  Ti troverò.

Lo trovate qui 
Formato Kindle 
Copertina Flessibile 


Intrecci, una coppia, la vita, la lettura che viaggia in aderenza sfiorando le pagine, il libro che finisce e ricominci ed è ancora vita, la tua, la loro, la nostra...

Vi è piaciuto questo post? Avete letto il libro? Cosa ne pe…

MINA E IL GUARDALACRIME SEGNALAZIONE DEL LIBRO DI VANESSA NAVICELLI ( FIABE EDUCATIVE PER GRANDI E PICCINI) !!

Buongiorno Ragazze!! Oggi è Lunedì e quindi quale modo migliore per aprire la settimana con una nuova fantastica Segnalazione!! Quando accettiamo di segnalare i libri, facciamo sempre un'acurata selezione. E, quando ci troviamo davanti libri e progetti dedicati ai più piccoli non possiamo non condividerli con voi. Lettrici, mamme e non. Quindi, oggi per voi Vanessa  Navicelli, e il suo progetto dedicato ai più piccoli. Vanessa , ha scritto il libro MINA E IL GUARDALACRIME. Una fiaba educativa, per grandi e piccini. Senza ulteriori indugi, vi lascio alla scoperta del suo libro e soprattutto al suo progetto. 

MINA E IL GUARDALACRIME di Vanessa Navicelli








TRAMA 

Avete mai pensato al valore di una lacrima? Forse è ora di cominciare…

Mina è una piccola lacrima in fuga, perché stanca di portare solo dolore a tutti quelli che incontra.
In cerca di una pozzanghera in cui buttarsi, inizia una storia di viaggio e di scoperta, durante la quale farà incontri strabilianti e bizzarri!
Intanto, il saggi…

Recensione di Paper Princess by Erin Watt

PaperPrincess! “Reed Royal è il cattivo travestito da principe. Assaggiarne un morso sarebbe un grosso sbaglio”
Ciao Ragazze!!  Ebbene sì, ero scettica, prevenuta fino al midollo su questo ennesimo caso editoriale. Se ne sono dette di cotte e di crude a riguardo. Ma io, che non amo giudicare mai i libri dalla copertina, li leggo e per restare in tema “ ME NE SBATTO” del giudizio della gente. Scelgo di leggere quello che il mio istinto mi suggerisce. Spesso mi ritrovo tra le mani libri che sono seriamente pessimi, per via dei messaggi errati e poco adatti ad il pubblico a cui sono indirizzati. E mi fa molto piacere dirvi che questo non è il caso di Paper Princess. 
Al contrario dei soliti libri che ultimamente ci riportano inevitabilmente alle sfumature di colori vari per via dei loro contenuti poco adatti ai minori, Paper Princess è l'emblema che le belle storie destinate agli young adult ci sono ancora. Nato da un progetto di scrittura a due mani da parte di due autrici molto conosci…