Colpa delle stelle di John Green

COLPA DELLE STELLE

Genere:Narrativa Contemporanea
Autore: John Green
Editore: Rizzoli


TRAMA 

Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però anche imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.

Recensione

Questo romanzo esalta con ironia la vita,prende a calci il destino,che a volte può essere difettoso,proprio come i polmoni di Hezel protagonista del libro.  lo sfida con l’amore e lo dimentica con un po’ d’aria nuova. L’amore c’è anche nei tratti confusi della malattia. Hezel e Augustus  sono malati,la loro vita sembra essere destinata a concludersi in breve tempo,entrambi non amano parlarne,ma sono costretti a frequentare un gruppo di sostegno.I due riescono ad andare oltre a tutto vivendo la vita per quello che sono, semplicemente ragazzi aperti all’amore. Il cancro è sempre stato un tema delicato,qualcosa di brutto come un buco nero di cui molta gente si rifiuta di parlare,figuriamoci scriverci un libro,ma john Green riesce a farlo con semplicità,della serie si,ok sono malati,stanno morendo,ma sono li,ci sono ancora,si aggrappano alla vita con le unghie,lottano,piangono,amano,e vivono,fino alla fine,senza rimorsi ne rimpianti,ogni giorno come se fosse l'ultimo.Infondo non conta il tempo ma il modo in cui si vive.

Commenti