Colazione da Tiffany

Colazione da Tiffany

Genere:Narrativa Contemporanea
Autore:Truman Capote
Editore:Garzanti

LO TROVATE QUI


Trama

Holly Golightly, la protagonista di questo estroso romanzo breve, è una cover-girl di New York, attrice cinematografica mancata, generosa di sé con tutti, consolatrice di carcerati, eterna bambina chiassosa e scanzonata. È un personaggio incantevole, dotato di una sorprendente grazia poetica. Intorno a lei ruotano tipi bizzarri come Sally Tomato, paterno gangster ospite del penitenziario di Sing Sing, O.J. Berman, il potente agente dei produttori di Hollywood, il "vecchio ragazzo" Rusty Trawler, Joe Bell, proprietario di bar e timido innamorato...

IL MIO VOTO


Romantico e senza tempo,il capolavoro di Truman Capote,sempre ai primi posti tra i libri più letti al mondo,non smette mai di emozionarci,ogni volta che lo leggiamo.La giovane e spensierata Holly,vive la sua vita senza preoccupazione,frequenta l'alta società senza remore e con estrema facilità riesce a farsi amare,da tutti.Nascondendo e celando il passato triste e infelice,Holly ha paura,paura di fidarsi realmente di qualcuno e di innamorarsi.Tutto quello che vuole è trovare un posto nel mondo,senza dover per forza cedere a convenzioni sociali,lei è una donna forte,indipendente a volte frivola e capricciosa,altre invece generosa,e ingenua.Il suo fascino e la sua simpatia le permettono di conquistare tutti gli uomini che la circondano compreso lo scrittore squattrinato da poco trasferitosi nel suo palazzo,che Holly chiamerà Fred.Tra di loro nascerà un rapporto speciale che però non sfocerà mai in qualcosa di più...Truman Capote descrive la solitudine e la fragilità della protagonista,con le sue paturnie e le sue note di chitarra,l'incarnazione randagia della protagonista nel suo gatto senza nome,e nel suo tubino nero.Nessun bacio sotto la pioggia ad addolcire il finale,che tuttavia non è così banale come ci si aspetta..E' difficile leggere questo libro avendo il mente il Film omonimo con Audrey Hepburn che scende dal taxi e si ferma a fare colazione d'avanti la vetrina di Tiffany....ma lo sforzo vale la pena.



Ma non si può dare il proprio cuore a una creatura selvatica; più le si vuol bene più forte diventa.

Commenti