Passa ai contenuti principali

MOONACRE- IL CAVALLINO BIANCO DI ELISABETH GOUDGE


IL CAVALLINO BIANCO


Genere:Narrativa per ragazzi
Autore:Elisabeth Goudge
Editore:Rizzoli

LO TROVATE SU:


Trama
Maria Merryweather ha tredici anni quando, rimasta orfana, si trasferisce a Moonacre Manor, ospite di un ricco, eccentrico cugino. L'antica dimora si rivela colma di mistero e di segreti e Maria scopre ben presto di essere predestinata a salvarla dalla scomparsa, riscattando le colpe dei suoi antenati che ne hanno segnato la sorte. Grazie all'aiuto delle magiche creature che da sempre abitano l'incantevole vallata e alla sua determinazione, Maria, ultima Principessa della Luna, riuscirà a salvare Moonacre e a riportarvi la serenità perduta. 

IL MIO VOTO

Una storia di fantasia,quella di Elisabeth Goudge,non c'è da stupirsi se la scrittrice di Harry Potter si è ispirata a questo libro per scrivere le vicende del maghetto più famoso del mondo!Ambientata in un antica valle,colma di misteri,insieme a Maria,vivremo avventure fantastiche,tra cavalli bianchi che appaiono misteriosamente nella notte, alle numerose stelle che ricoprono il cielo del soffitto della cameretta della nostra protagonista.Ma andiamo con calma; Maria Merryweather, è ancora una bambina,quando resta orfana, e insieme alla Signorina Heliotrope si trasferiche nella casa del cugino Benjamin,l'unico famigliare rimasto. Maria sin dal primo momento,è attratta dalle misteriose cose che accadono in quella casa così dismessa,dallo strano suono che proviene dal pianoforte,che improvvisamente comincia a suonare da solo al suo passaggio,una triste malinconia,e dal cavallino bianco che compare ogni notte nel giardino. Viene a conoscenza di un'antica maledizione che ha colpito la valle,leggendo l'ultimo lascito di suo padre,un libro antico che sembra raccontare una fiaba;In un tempo lontano,due famiglie i De Noir e i Merryweather vivevano in pace e armonia, Sar Marryweadher avrebbe dovuto sposare la figlia del capo dei De Noir, principessa della Luna. La principessa, possedeva un dono meraviglioso fattole da madre natura in persona,le perle di luna.Queste magiche perle permettevano di capire al loro tocco ciò che d'avvero celava il cuore di chi le toccava,il giorno delle nozze,la principessa si rese conto che la bramosia del potere occupava il cuore dei suoi cari,per punizione scaglio un sortilegio sulla valle e su i suoi abitanti: Un giorno una persona pura di cuore avrebbe salvato la valle,ma solo se fosse stata ascoltata.Altrimenti l'oblio.Le perle dopo quel giorno sparirono come la principessa.Da qui in poi,insieme a Maria e ai suoi amici/nemici,cercheremo di risolvere il mistero delle perle scomparse,e di porre fine alla maledizione!Ci Riusciremo?! Se avete visto il film,probabilmente sapete già come andrà a finire,ma se non lo avete fatto,non intendo anticiparvi nulla! XD Non vi resta che leggere IL CAVALLINO BIANCO,O MOONACRE,ai vostri bambini per scoprirlo anche voi.La mia recensione finisce qui,spero di avervi incuriositi almeno un pò! Non mi resta che augurarvi Buona lettura!! :)

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione di Paper Princess by Erin Watt

PaperPrincess! “Reed Royal è il cattivo travestito da principe. Assaggiarne un morso sarebbe un grosso sbaglio”
Ciao Ragazze!!  Ebbene sì, ero scettica, prevenuta fino al midollo su questo ennesimo caso editoriale. Se ne sono dette di cotte e di crude a riguardo. Ma io, che non amo giudicare mai i libri dalla copertina, li leggo e per restare in tema “ ME NE SBATTO” del giudizio della gente. Scelgo di leggere quello che il mio istinto mi suggerisce. Spesso mi ritrovo tra le mani libri che sono seriamente pessimi, per via dei messaggi errati e poco adatti ad il pubblico a cui sono indirizzati. E mi fa molto piacere dirvi che questo non è il caso di Paper Princess. 
Al contrario dei soliti libri che ultimamente ci riportano inevitabilmente alle sfumature di colori vari per via dei loro contenuti poco adatti ai minori, Paper Princess è l'emblema che le belle storie destinate agli young adult ci sono ancora. Nato da un progetto di scrittura a due mani da parte di due autrici molto conosci…

TRE VOLTE TE - RECENSIONE

Buongiorno a tutti! Amici e amiche lettrici!
Rieccoci con una nuova recensione, e con un nuovo libro tra le mani.
Quello di oggi, è l'ultimo libro di Federico Moccia, l'ultimo libro che va a chiudere la storia lasciata in sospeso ben dieci anni fa, quella di Babi e Step ( TRE METRI SOPRA IL CIELO).
Ora, la decisione relativa al fatto di aver voluto leggere questo libro, è stata puramente dettata dalla curiosità di sapere, come andava a finire la storia. Personalmente, non amo, i libri strappalacrime, ne quelli troppo smielati e romantici, e, come ben sapete, quelli di Moccia, lo sono. 
Iniziamo con il dire, che, questo, è stato il libro più lungo della storia. Un libro di ben 715 pagine, che ho iniziato con curiosità e che ho terminato con molta, molta lentezza. 
I punti salienti di questo libro sono Tre, e il fatto che siano proprio Tre, non è un caso. 
In TRE VOLTE TE, si evincono tre fondamentali passaggi della vita di Step. 
Quando ho letto questa frase " STEP NON E' PIÙ…

Oggi in libreria! Tre volte te! ( Dopo TRE METRI SOPRA IL CIELO E HO VOGLIA DI TE), L'ULTIMO LIBRO DI FEDERICO MOCCIA

Buondì ragazze, come state? Vi state riprendendo ancora dalle feste?! 
Oggi riprendiamo il regolare svolgimento delle attività, segnalandovi l'uscita in libreria del terzo capitolo della storia di Babi e Step. Sì lo so cosa state pensando!!
Ancora Moccia?! Ma nemmeno morta! Molto spesso, ci è capitato di dover riprendere in mano, conclusioni di libri arrivate con anni e anni di ritardo, libri che letti in età adolescenziale ci hanno fatto battere il cuore e che adesso, sono solo un lontano ricordo. Step e Babi, sono stati il simbolo dell'amore per una generazione di adolescenti che, tra i banchi di scuola, hanno fatto spopolare il primo libro di Federico Moccia. Di una generazione che ha riempito Ponte Milvio di lucchetti. 
Per quanto possa sembrare strano, questo è stato il primo vero e proprio fenomeno letterario italiano. 
Un fenomeno a cui si sono susseguiti due film e che adesso, a distanza di dieci anni, giunge al termine. Step e Babi non sono più i due adolescenti che ricor…