LUI E' TORNATO DI TIMUR VERMES

LUI
E' TORNATO 




Genere:Narrativa Contemporanea
Autore:Timur Vermes
Editore:Bompiani

LO TROVATE QUI 


TRAMA


È l’estate del 2011. Adolf Hitler si sveglia in uno dei campi incolti e quasi abbandonati nel centro di Berlino. Sessantasei anni dopo la sua fine nel bunker, Adolf inizia una nuova carriera, in televisione: non è un imitatore né una controfigura, è proprio lui, ma nessuno gli crede. Tutti lo prendono per uno straordinario comico. Farsa, satira, pura comicità, analisi spietata e corrosiva del nostro tempo, il romanzo d’esordio di Timur Vermes è un gioiello di intelligente umorismo, un fenomeno editoriale con pochi precedenti.
IL MIO VOTO


Immaginate di svegliarvi,dopo un lungo periodo,in un mondo che per voi è del tutto sconosciuto,immaginate! questo è quello che dovete fare leggendo questo libro,senza farvi influenzare troppo dai fatti storici,in quanto non si tratta di un libro storico ma di una stesura comica di quello che sarebbe oggi Hitler se fosse ancora vivo. Ridicolizzato,all'inizio,preso in giro per la straordinaria somiglianza,ottiene la fama,come comico,in tv. Da precisare l'accurata ricerca che ha fatto lo scrittore,per descrivere perfettamente Hitler,nei modi di fare e di pensare.Il lettore,è lo spettatore,che assiste allo show,assiste alla lucida follia di Hitler,proiettato nella Berlino attuale.Certo non è così inquietante come il  Mein Kampf ma resta comunque una lettura interessante,sulla cultura e sulla politica tedesca. Sicuramente il libro  è stato scritto per far riflettere,e l'autore ha preferito smorzare i torni con un sarcasmo molto fine. Se vi piace il genere lo apprezzerete.

Commenti