Passa ai contenuti principali

L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY DI DAVID HERBERT LAWRENCE

 L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY

Genere:Letteratura straniera
Autore:David Herbert Lawrence
Anno di pubblicazione:1928
Pagine:311
Editore:Newton Compton 

LO TROVATE QUI 



TRAMA
L'amore adultero tra una nobildonna e il proprio guardia-caccia narrato in questo romanzo, il più celebre di D. H. Lawrence, scandalizzò a tal punto l'Inghilterra da essere immediatamente proibito in tutti i Paesi di lingua inglese. In realtà quest'opera difende appassionatamente le ragioni dell'amore, della passione più autentica e travolgente, della ricerca spregiudicata di un sentimento libero, genuino, intenso, di fronte a tutte le regole, i pregiudizi e le convenzioni che finiscono con l'incatenare ogni vero sentire. Giustamente i due personaggi di questo romanzo, diventato quasi mitico, Connie Chatterley e il guardiacaccia Mellors, si sono imposti, nell'immaginario contemporaneo, come modelli di una vitalità trasgessiva, intesa come ritorno alle energie pure della natura. Introduzione di Vanni De Simone.

IL MIO VOTO

Immagine tratta dal film omonimo 
L'amante di lady chatterley
con Holliday Grainger (I BORGIA) e Richard Madden (The Game Of Trones e Cenerentola)



L'amante di lady chatterley è stato per anni al centro di forti polemiche,considerato 
scandaloso e osceno a tal punto da essere bandito da tutta europa. Pensate che fu pubblicato in Gran Bretagna solo nel 1960,il libro fu scritto da David Lawrance nel 1928.
Parliamo di oltre 30 anni di censura mondiale. Decisamente quelli erano altri 
tempi;con gli occhi di oggi,è tutto diverso.Centro della storia è la passione sconvolgente tra 
Constance, donna alto-borghese di innata sensualità, che sposa l’aristocratico Clifford Chatterley  tornato dalla Prima Guerra Mondiale gravemente ferito e paralizzato. La donna inizialmente tenterà in tutti i modi di sostenere il marito,che invece si chiuderà in se stesso incapace di accettare la sua situazione fino al punto da spingerla a cercare l'affetto altrove. Connie è infelice,frustrata,desidera evadere dalla sua vita ormai priva di qualsiasi gioia fino a quando un giorno,incontra il guardiacaccia della tenuta di suo marito,Oliver. L'incontro susciterà in lei,un sentimento nuovo,qualcosa di caldo e avvolgente che la porterà poi a iniziare una relazione con Oliver,fino a farne il suo amante. Sarà un passaggio graduale di crescita per la giovane protagonista,sia fisicamente che psicologicamente,e sarà così devastante da indurla a divorziare dal marito e a vivere la sua nuova vita appagata e felice con il suo amato guardiacaccia.
Oltre alla parte prettamente sessuale nel libro,bisogna anche notare,la particolare e dettagliata descrizione di quell'epoca,del bigottismo che regnava,delle convinzione e delle restrizioni che molte donne vivevano in quegli anni. Ripeto ai giorni nostri questo libro di certo non rappresenta un libro scandalo e scabroso,ha perso sicuramente il suo fascino,a volte è persino noioso,ma una lettura la merita. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione di Paper Princess by Erin Watt

PaperPrincess! “Reed Royal è il cattivo travestito da principe. Assaggiarne un morso sarebbe un grosso sbaglio”
Ciao Ragazze!!  Ebbene sì, ero scettica, prevenuta fino al midollo su questo ennesimo caso editoriale. Se ne sono dette di cotte e di crude a riguardo. Ma io, che non amo giudicare mai i libri dalla copertina, li leggo e per restare in tema “ ME NE SBATTO” del giudizio della gente. Scelgo di leggere quello che il mio istinto mi suggerisce. Spesso mi ritrovo tra le mani libri che sono seriamente pessimi, per via dei messaggi errati e poco adatti ad il pubblico a cui sono indirizzati. E mi fa molto piacere dirvi che questo non è il caso di Paper Princess. 
Al contrario dei soliti libri che ultimamente ci riportano inevitabilmente alle sfumature di colori vari per via dei loro contenuti poco adatti ai minori, Paper Princess è l'emblema che le belle storie destinate agli young adult ci sono ancora. Nato da un progetto di scrittura a due mani da parte di due autrici molto conosci…

TRE VOLTE TE - RECENSIONE

Buongiorno a tutti! Amici e amiche lettrici!
Rieccoci con una nuova recensione, e con un nuovo libro tra le mani.
Quello di oggi, è l'ultimo libro di Federico Moccia, l'ultimo libro che va a chiudere la storia lasciata in sospeso ben dieci anni fa, quella di Babi e Step ( TRE METRI SOPRA IL CIELO).
Ora, la decisione relativa al fatto di aver voluto leggere questo libro, è stata puramente dettata dalla curiosità di sapere, come andava a finire la storia. Personalmente, non amo, i libri strappalacrime, ne quelli troppo smielati e romantici, e, come ben sapete, quelli di Moccia, lo sono. 
Iniziamo con il dire, che, questo, è stato il libro più lungo della storia. Un libro di ben 715 pagine, che ho iniziato con curiosità e che ho terminato con molta, molta lentezza. 
I punti salienti di questo libro sono Tre, e il fatto che siano proprio Tre, non è un caso. 
In TRE VOLTE TE, si evincono tre fondamentali passaggi della vita di Step. 
Quando ho letto questa frase " STEP NON E' PIÙ…

Oggi in libreria! Tre volte te! ( Dopo TRE METRI SOPRA IL CIELO E HO VOGLIA DI TE), L'ULTIMO LIBRO DI FEDERICO MOCCIA

Buondì ragazze, come state? Vi state riprendendo ancora dalle feste?! 
Oggi riprendiamo il regolare svolgimento delle attività, segnalandovi l'uscita in libreria del terzo capitolo della storia di Babi e Step. Sì lo so cosa state pensando!!
Ancora Moccia?! Ma nemmeno morta! Molto spesso, ci è capitato di dover riprendere in mano, conclusioni di libri arrivate con anni e anni di ritardo, libri che letti in età adolescenziale ci hanno fatto battere il cuore e che adesso, sono solo un lontano ricordo. Step e Babi, sono stati il simbolo dell'amore per una generazione di adolescenti che, tra i banchi di scuola, hanno fatto spopolare il primo libro di Federico Moccia. Di una generazione che ha riempito Ponte Milvio di lucchetti. 
Per quanto possa sembrare strano, questo è stato il primo vero e proprio fenomeno letterario italiano. 
Un fenomeno a cui si sono susseguiti due film e che adesso, a distanza di dieci anni, giunge al termine. Step e Babi non sono più i due adolescenti che ricor…