Passa ai contenuti principali

UN ANNO DA TRENTA E LODE DI TAMBURRINO ANTONIETTA

UN ANNO DA TRENTA E LODE

Scrittori emergenti
Genere Letteratura Italiana
Anno di pubblicazione 2016


LO TROVATE QUI 


TRAMA 

Sofia è una giovane ragazza di Napoli e frequenta la facoltà di medicina. Ha un migliore amico, Tony che non la lascia mai. Studiano insieme e ottengono il massimo dei voti. Tutto sembra scorrere normalmente ma a volte la vita ti presenta sorprese inaspettate e non sempre positive. La scoperta da parte di Sofia di avere un cancro al seno la catapulta in un vortice di paure e domande: riuscirà a sconfiggere la malattia? Le cadranno i capelli? Sarà forte abbastanza? Il tutto poi si completa con la conoscenza del medico più bello dell’ospedale, Andrea Lorenzi. L’amore non tarda a nascere ma c’è qualcosa che non è stato ancora detto; e se questi occhi verdi che la stanno salvando nascondessero un segreto? Qualcosa che li lega dal tempo dei tempi? Qualcosa per cui si deve chiedere scusa? Qualcosa per cui, il cuore fa un passo avanti e la mente continua a retrocedere. Sofia è forte e non si arrende mai, ha perso i genitori quando era troppo piccola per capire ma ha sempre avuto l’affetto di sua zia Anna e di Tony, l’amico fedele, leale, l’amico che si scopre essere omosessuale. Un anno da trenta è lode non è solo un romanzo ma un inno alla speranza, un messaggio positivo per tutte quelle persone che purtroppo si ammalano di cancro, soprattutto per i giovani che sognano la loro favola. Un anno da trenta e lode non è come fa intuire il titolo, un anno in cui gli esami all'università danno il massimo ma in cui si può ottenere la vittoria su un male mostruoso e purtroppo diffuso. Si deve sempre lottare per ottenere quel voto che vale la propria salvezza. Amare e non arrendersi mai, anche semplici pareti incolore di un ospedale possono diventare un regno incantato dove le favole si realizzano. Il lieto fine esiste, almeno per Sofia e per tutte quelle persone come lei che credono nella vita e nella forza interiore, nell’amicizia, nella forza dell’amore e in tutte le cose belle che ancora l’aspettano. Questo romanzo è semplice ma toccante, è scritto per arrivare al cuore di ogni singolo lettore; io ci ho messo l'anima e spero che gli altri se ne accorgano.


Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione di Paper Princess by Erin Watt

PaperPrincess! “Reed Royal è il cattivo travestito da principe. Assaggiarne un morso sarebbe un grosso sbaglio”
Ciao Ragazze!!  Ebbene sì, ero scettica, prevenuta fino al midollo su questo ennesimo caso editoriale. Se ne sono dette di cotte e di crude a riguardo. Ma io, che non amo giudicare mai i libri dalla copertina, li leggo e per restare in tema “ ME NE SBATTO” del giudizio della gente. Scelgo di leggere quello che il mio istinto mi suggerisce. Spesso mi ritrovo tra le mani libri che sono seriamente pessimi, per via dei messaggi errati e poco adatti ad il pubblico a cui sono indirizzati. E mi fa molto piacere dirvi che questo non è il caso di Paper Princess. 
Al contrario dei soliti libri che ultimamente ci riportano inevitabilmente alle sfumature di colori vari per via dei loro contenuti poco adatti ai minori, Paper Princess è l'emblema che le belle storie destinate agli young adult ci sono ancora. Nato da un progetto di scrittura a due mani da parte di due autrici molto conosci…

TRE VOLTE TE - RECENSIONE

Buongiorno a tutti! Amici e amiche lettrici!
Rieccoci con una nuova recensione, e con un nuovo libro tra le mani.
Quello di oggi, è l'ultimo libro di Federico Moccia, l'ultimo libro che va a chiudere la storia lasciata in sospeso ben dieci anni fa, quella di Babi e Step ( TRE METRI SOPRA IL CIELO).
Ora, la decisione relativa al fatto di aver voluto leggere questo libro, è stata puramente dettata dalla curiosità di sapere, come andava a finire la storia. Personalmente, non amo, i libri strappalacrime, ne quelli troppo smielati e romantici, e, come ben sapete, quelli di Moccia, lo sono. 
Iniziamo con il dire, che, questo, è stato il libro più lungo della storia. Un libro di ben 715 pagine, che ho iniziato con curiosità e che ho terminato con molta, molta lentezza. 
I punti salienti di questo libro sono Tre, e il fatto che siano proprio Tre, non è un caso. 
In TRE VOLTE TE, si evincono tre fondamentali passaggi della vita di Step. 
Quando ho letto questa frase " STEP NON E' PIÙ…

Oggi in libreria! Tre volte te! ( Dopo TRE METRI SOPRA IL CIELO E HO VOGLIA DI TE), L'ULTIMO LIBRO DI FEDERICO MOCCIA

Buondì ragazze, come state? Vi state riprendendo ancora dalle feste?! 
Oggi riprendiamo il regolare svolgimento delle attività, segnalandovi l'uscita in libreria del terzo capitolo della storia di Babi e Step. Sì lo so cosa state pensando!!
Ancora Moccia?! Ma nemmeno morta! Molto spesso, ci è capitato di dover riprendere in mano, conclusioni di libri arrivate con anni e anni di ritardo, libri che letti in età adolescenziale ci hanno fatto battere il cuore e che adesso, sono solo un lontano ricordo. Step e Babi, sono stati il simbolo dell'amore per una generazione di adolescenti che, tra i banchi di scuola, hanno fatto spopolare il primo libro di Federico Moccia. Di una generazione che ha riempito Ponte Milvio di lucchetti. 
Per quanto possa sembrare strano, questo è stato il primo vero e proprio fenomeno letterario italiano. 
Un fenomeno a cui si sono susseguiti due film e che adesso, a distanza di dieci anni, giunge al termine. Step e Babi non sono più i due adolescenti che ricor…