Passa ai contenuti principali

IL RAGAZZO CHE ENTRÒ DALLA FINESTRA E SI INFILÒ NEL MIO LETTO

 IL RAGAZZO CHE ENTRO' DALLA FINESTRA 
E SI INFILO' NEL MIO LETTO

DI KIRSTY MOSLEY 






Classificazione :Narrativa straniera

Titolo Originale The boy who sneaks in my bedroom window" letteralmente tradotto in : " Il ragazzo che entrò della finestra e si infilò nel mio letto"
Autorice: Kirsty Mosley 
Genere : Contemporary romance,
Target :new adult 


Trama 

Amber Walker e suo fratello maggiore, Jake, hanno un padre violento. Una notte Liam, il migliore amico di Jake, la vede piangere, si arrampica attraverso la finestra della sua camera da letto ed entra per consolarla. Dopo quella prima sera il rapporto tra Amber e Liam cambia: pian piano l’innocenza e l’amicizia lasciano il posto ai malintesi e alle scintille. Liam passa da una ragazza all'altra, mentre Amber preferisce concentrarsi sulla scuola, la danza e le amiche. Ma tra loro due la passione cresce in fretta e anche se il loro rapporto è da sempre basato sull’ amicizia, quando Amber inizia a guardare il suo migliore amico sotto un’altra prospettiva saranno fuochi d’artificio! E come reagirà Jake, da sempre iperprotettivo nei suoi confronti?



Il mio voto 



Ciao a tutti Lettori e lettrici, se ve lo state chiedendo no, non sono impazzita! Oggi vi parlo di questo libro di Kirsty Mosley! Best seller in classifica come uno dei più letti dell'anno. Cominciamo dalla copertina, che di per sé non è esattamente la più bella che io abbia mai visto, e dal titolo, che in  origine doveva essere solo :" Il ragazzo che si intrufola dalla finestra della mia cameretta" . . .  Non saprei dire quale tra i due è peggio! ...Ma, dato che non è mia abitudine soffermarmi solo alla copertina, l'ho acquistato e l'ho letto comunque. Purtroppo devo dire che le perplessità che mi sono rimaste addosso dopo aver letto questo libro sono tante. A cominciare da situazioni paradossali al limite dell'assurdo, fino ad arrivare allo sconcerto dovuto alle reazioni di certe situazione che vengono trattate all'interno. Mi riferisco agli abusi su minore e alla violenza domestica. Non vorrei esser pignola o passare per bigotta, ma in certi casi, quando si tratta certi argomenti di solito il messaggio che deve passare è quello di cercare aiuto, di ribellarsi non di sottostare. . . qui pare tutto il contrario. Genitori poco presenti, ragazzi che dormono insieme, padri violenti, madri che rimangono in silenzio. . . nessuno che pensa di chiamare la polizia e di denunciare. . . insomma o è peggio di Beautiful oppure ho sbagliato libro!! 

Protagonista del libro è Amber Walker, che all'apparenza sembra un'adolescente comune come tutte le altre, carina, simpatica, intelligente. . . circondata dai due ragazzi più carini della scuola, suo fratello Jake,e il suo migliore amico Liam. Dietro questa facciata di felicità, Amber nasconde la sofferenza e l'orrore che ha subito da bambina per mano di suo padre. Come trama non è niente male, anzi si suppone che non sia il classico libro dove il ragazzo nerd si innamora della  bella della scuola o viceversa, ma.. .  se la trama è accattivante i contenuti di dialoghi in se tra i personaggi è piuttosto carente se non del tutto assente. Insomma, si parla solo di quanto sono gettonati i protagonisti, quanto è figo Liam, quanto è figo Jake, reminescenze continue di pensieri già espressi. Si poteva approfondire di più su un tema decisamente più interessante e delicato come la violenza domestica o il maltrattamento dei minori. E non far passare il messaggio che per paura si debba subire. Proseguiamo poi nella storia in sè, Amber e Liam, all'insaputa di tutti, genitori,fratelli e amici, e ( mi chiedo come questo possa esser credibile) fin dall'età di 8 e 13 anni, dormono insieme. Alla base, l'esigenza quasi ossessiva di lei nel sentirsi al sicuro, e dall'altra l'amore di lui per lei. Ora partendo dal presupposto che lei sia vittima di traumi dovuti ad abusi, e che non voglia nemmeno farsi toccare un braccio da un ragazzo, non ci si aspetta poi di leggere tutto il contrario, raggiungendo ripeto il limite dell'assurdità in fatti e misfatti. L'unica cosa positiva è che almeno qualche sensazione la provi quando lo leggi, c'è un pò di curiosità che però svanisce nel momento in cui ti rendi condo di leggere all'infinito le stesse cose. Inoltre la protagonista alterna fasi di felicità estrema a fasi di disperazione. E ci può stare, visto che questo dovrebbe essere un sintomo comune di confusione e di paura. Il libro è tutto sommato carino, la protagonista può risultare a tratti forviante, ho avuto un pò di difficoltà nel cercare di capire dove volesse andare a parare. Tanto che ad un certo punto mi sono chiesta se fosse pazza o se fingesse! Il mio giudizio finale su questo libro è che poteva essere sviluppato meglio, creare uno spessore maggiore trattando certi argomenti e in alcuni casi. Dare meno attenzione al lato superficiale del libro. Per lo meno i protagonisti sono empatici.
Liam mi è piaciuto per il lato coraggioso, il non voler mai lasciare Amber in nessun caso. L'amore totalizzante e a tratti tenero che lega i protagonisti. Il fanale è carino, adatto al libro, ma non lo salva comunque. Vi lascio la libera scelta se leggerlo o meno, ma non dite che non ve lo avevo detto eh ;) 

Buona lettura ragazze. 






Commenti

  1. Eccomi qui come promesso :3 Allora, concordo con te su questo libro XD Anche io ho trovato la gran pecca che poteva essere sviluppato meglio il tema forte e centrale della storia, senza ovviamente appesantire il tutto. Si doveva quindi trovare il giusto equilibrio :) Stessa opinione anche sui discorsi vuoti e, a volte, senza capo né coda. Sicuramente è una lettura gradevole, ma poteva essere definita in maniera migliore :)

    Ho visto che hai recensito il libro di Carmela Scotti! Ora sto scrivendo anche io la recensione :) Quindi la leggerò, appena posto la mia online :) Così non ho influenze su ciò che devo/voglio scrivere ;) ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccoti :) <3 Mi fa' piacere che la pensiamo nello stesso modo!
      Un libro così poteva rendere molto di più! In fondo la base c'era! Peccato! :) Per quanto riguarda il libro di Carmela Scotti,aspetto allora che pubblichi la tua così la leggo anche io :) <3 <3

      Elimina
    2. Ti avviserò magari :) Spero di ricordarmi ahahah Magari su Facebook, o ti lascio un commento sotto la tua recensione :) Così è più ordinato :3 eheh

      Elimina
    3. Dove ti è più comodo,puoi fare l'uno e l'altro se vuoi :) Così vai sul sicuro <3 ;)

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Chiamami Anam di Igor Damilano e Cinzia Lacalamita! Le prossime letture di Febbraio! Scopritelo qui!

Oggi vi segnalo : CHIAMAMI ANAM un libro a 4 mani d Igor Damilano e Cinzia Lacalamita. 








Sinossi 

Un Anam Cara o Amico dell’Anima è colui che – riconosciuta la propria luce interiore – si apre alla vita e, nell’azzerare ogni difesa, può stabilire un legame indissolubile, di assoluta confidenza con un altro individuo. Tra Anam Cara vi è un reciproco travaso di bellezza, grazie al quale viene meno il concetto di tempo che deteriora le cose. L’Amore resta integro, eterno, oltre lo spazio e la morte, in un luogo sacro che nella tradizione celtica si chiama Casa: e in quello spazio, un uomo e una donna privati del nome, avevano creato una fragranza nuova, unica, irriproducibile se non da essi stessi, insieme.  Ti troverò.

Lo trovate qui 
Formato Kindle 
Copertina Flessibile 


Intrecci, una coppia, la vita, la lettura che viaggia in aderenza sfiorando le pagine, il libro che finisce e ricominci ed è ancora vita, la tua, la loro, la nostra...

Vi è piaciuto questo post? Avete letto il libro? Cosa ne pe…

MINA E IL GUARDALACRIME SEGNALAZIONE DEL LIBRO DI VANESSA NAVICELLI ( FIABE EDUCATIVE PER GRANDI E PICCINI) !!

Buongiorno Ragazze!! Oggi è Lunedì e quindi quale modo migliore per aprire la settimana con una nuova fantastica Segnalazione!! Quando accettiamo di segnalare i libri, facciamo sempre un'acurata selezione. E, quando ci troviamo davanti libri e progetti dedicati ai più piccoli non possiamo non condividerli con voi. Lettrici, mamme e non. Quindi, oggi per voi Vanessa  Navicelli, e il suo progetto dedicato ai più piccoli. Vanessa , ha scritto il libro MINA E IL GUARDALACRIME. Una fiaba educativa, per grandi e piccini. Senza ulteriori indugi, vi lascio alla scoperta del suo libro e soprattutto al suo progetto. 

MINA E IL GUARDALACRIME di Vanessa Navicelli








TRAMA 

Avete mai pensato al valore di una lacrima? Forse è ora di cominciare…

Mina è una piccola lacrima in fuga, perché stanca di portare solo dolore a tutti quelli che incontra.
In cerca di una pozzanghera in cui buttarsi, inizia una storia di viaggio e di scoperta, durante la quale farà incontri strabilianti e bizzarri!
Intanto, il saggi…

Recensione di Paper Princess by Erin Watt

PaperPrincess! “Reed Royal è il cattivo travestito da principe. Assaggiarne un morso sarebbe un grosso sbaglio”
Ciao Ragazze!!  Ebbene sì, ero scettica, prevenuta fino al midollo su questo ennesimo caso editoriale. Se ne sono dette di cotte e di crude a riguardo. Ma io, che non amo giudicare mai i libri dalla copertina, li leggo e per restare in tema “ ME NE SBATTO” del giudizio della gente. Scelgo di leggere quello che il mio istinto mi suggerisce. Spesso mi ritrovo tra le mani libri che sono seriamente pessimi, per via dei messaggi errati e poco adatti ad il pubblico a cui sono indirizzati. E mi fa molto piacere dirvi che questo non è il caso di Paper Princess. 
Al contrario dei soliti libri che ultimamente ci riportano inevitabilmente alle sfumature di colori vari per via dei loro contenuti poco adatti ai minori, Paper Princess è l'emblema che le belle storie destinate agli young adult ci sono ancora. Nato da un progetto di scrittura a due mani da parte di due autrici molto conosci…